Speciale Sostenibilità - Antropocene

Gli investimenti che valorizzano e rigenerano

di L'Espresso Media   25 giugno 2024

  • linkedintwitterfacebook

Industrie Edili Holding sta rivoluzionando il mercato con un approccio incentrato sulle necessità delle persone. Colloquio con Alberto Pedrina, amministratore delegato di Industrie Edili Holding

Gentile Signor Pedrina, a 20 anni dalla nascita di Industrie Edili Holding S.p.A., può descriverci alcuni momenti che hanno caratterizzato la crescita e l’evoluzione della società? 

Avvicinandomi alla costa, durante un viaggio in Croazia, intravidi un lussuoso hotel affacciato al mare, ma totalmente immerso nella vegetazione. Questa modalità di integrazione dell’architettura nel verde, mi colpì profondamente. La struttura alberghiera era letteralmente scomparsa nella vegetazione lasciando il paesaggio incontaminato. Volevo che le persone potessero ritrovare questo dialogo intimo con la natura anche in città. 

 

Come siete riusciti ad ottenere il risultato desiderato?

Il nostro team di progettisti, negli ultimi anni ha lavorato allo sviluppo di progetti architettonici di qualità dal design distintivo, capaci di rimettere al centro le persone ed il loro speciale rapporto con l’ambiente. Sono nati i brand Harmonia, Iconia, LIF e Wave. 

 

Costruire ex novo in un paese come il nostro, forse non è l’unica strada per guardare al futuro. Che ne pensa al riguardo?

Come azienda che si impegna nella costruzione e nella rigenerazione urbana, abbiamo deciso di esplorare a fondo il valore delle ristrutturazioni rispetto alla costruzione ex novo. Abbiamo quindi deciso di strutturarci per sviluppare al meglio questo tipo di progetti, creando un dipartimento dedicato: Industrie Edili Holding “Regeneration”.

 

Quali sono i principali vantaggi ambientali delle ristrutturazioni rispetto alla costruzione ex novo?
 

Una delle principali ragioni per cui la ristrutturazione è un'opzione preferibile è il suo impatto ambientale significativamente inferiore rispetto alla costruzione ex novo. Invece di “consumare” nuovo terreno, le ristrutturazioni sfruttano le risorse già esistenti, riducendo la pressione sulla natura e contribuendo alla conservazione degli ecosistemi locali.

 

Come le tecnologie innovative e i materiali eco-sostenibili vengono integrati nei progetti di ristrutturazione per migliorare l'efficienza energetica degli edifici?
 

Le ristrutturazioni offrono un'opportunità unica per attivare processi di risparmio energetico e migliorare l'efficienza degli edifici esistenti.
Attraverso l'uso di tecnologie innovative e materiali eco-sostenibili, è possibile ridurre notevolmente il consumo di energia e le emissioni di carbonio, contribuendo così alla lotta contro il cambiamento climatico e migliorando la qualità dell'ambiente in cui viviamo.

 

In che modo la ristrutturazione di edifici obsoleti o addirittura abbandonati, può aumentare il loro valore di mercato e offrire un rendimento finanziario ai proprietari e alla comunità?

Gli interventi di ristrutturazione agiscono su vari livelli: aumentano le prestazioni dell’immobile riducendone i consumi energetici, migliorano la qualità della vita al loro interno, consentono di modernizzare le infrastrutture, li rendono più sicuri sotto tutti i punti di vista e agiscono migliorandone l’estetica. Tutti questi elementi rendono l'edificio più attraente per potenziali acquirenti o inquilini, aumentando così il valore di mercato e l’importo dell’eventuale affitto richiesto.

 

Questo tipo di interventi portano benefici solo ai proprietari o hanno dei riflessi positivi anche per l’intera comunità?
 

La ristrutturazione di edifici obsoleti contribuisce alla riqualificazione delle aree Alberto Pedrina, Amministratore Delegato di Industrie Edili Holding S.p.A. urbane, migliorando l'aspetto e la vivibilità dell’intero quartiere. Questo può attirare nuovi residenti e attività commerciali, stimolando l'economia locale. I progetti di ristrutturazione su larga scala generano posti di lavoro sin dalle fasi di progettazione, costruzione e manutenzione, stimolando così l'economia locale.

 

Quali sono le sfide principali che affrontate quando intraprendete un progetto di ristrutturazione e come le superate?
 

Prima di tutto occorre una precisa valutazione strutturale delle condizioni esistenti. Conoscere e risolvere ogni dubbio in termini di normative e permessi. Avere inoltre una gestione puntuale e precisa di costi e budget. Controllare le tempistiche di realizzazione degli interventi compattando la durata del